Il nuovo Consiglio Direttivo

Care Socie e Cari Soci,

invio con la presente qualche riga di presentazione e di ringraziamento a seguito dell’Assemblea sociale del 27 giugno scorso, che ha visto per il prossimo biennio l’elezione mia, quale Presidente, e del nuovo Consiglio Direttivo, composto da Carlo Barbieri, Bruno Cervetto, Antonio (Peo) Cuneo, Pietro Dagnino, Carlo Alberto De Magistris, Marco De Paoli, Gabriella Massaferro, Carmela Natale, Luca Pavletic, Filippo Pisaturo, Gianpiero Succi, Davide Mumolo e Nicolò Razeto (in calce la tabella con gli incarichi sociali assegnati nel Consiglio Direttivo dell’8/7/2020).

La Canottieri Elpis, in cui sono entrato a 15 anni e di cui sono socio ininterrottamente da oltre 30 anni, rappresenta una parte importante del mio percorso di crescita e maturazione personale. Adolescente ho gareggiato per i colori del sodalizio, più maturo ho avuto esperienze in Consiglio e, in tutti questi anni, l’Elpis è stata sempre una costante fondamentale del mio rapporto con il mare, lo sport e la nostra amata città. 

Dopo un percorso di riflessione personale, ho così deciso di propormi, insieme agli altri componenti del Consiglio Direttivo, perché, nonostante i tanti impegni professionali e familiari, credo che sia importante, in particolar modo in questo momento di ripartenza dopo la drammatica esperienza della pandemia, mettersi a servizio e impegnarsi direttamente e concretamente per la nostra comunità. Una comunità di sportivi con una storia ultracentenaria di cui mi sento parte e di cui sono, come tutti voi, profondamente orgoglioso.

È quindi per me un onore aver ricevuto il vostro ampissimo sostegno, poter ricoprire la carica di Presidente e poter operare, insieme ai nuovi Consiglieri, tutti motivatissimi, di grande caratura umana e spessore professionale, per far crescere e sviluppare il nostro sodalizio, non solo per noi soci e socie di oggi, ma anche per quelli che verranno, per le generazioni future, che, come noi, all’Elpis potranno formarsi, crescere e vivere con gioia, intensità e passione la dimensione unica dello sport.

Come abbiamo avuto modo di discutere in Assemblea, con i tanti che sono intervenuti, le sfide che ci attendono per il prossimo biennio sono molte e tutt’altro che semplici: dal riordino e l’ottimizzazione degli spazi della sede, alla revisione degli assetti statutari, al rinnovo della concessione, al rilancio delle squadre agonistiche, alla crescita della base sociale, all’avvio di nuove iniziative del gruppo master, sino alla riapertura del nostro ristorante in sede.

Sono però certo che con l’aiuto ed il supporto di tutti voi, riusciremo insieme a raggiungere molti, se non tutti, gli obiettivi che ci siamo dati, perché – come dice il motto che abbiamo fatto nostro – “la felicità si raggiunge a remi”!

Un abbraccio sportivo,

Luca Bragoli
Presidente